STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
una moglie molto esibizionistastoria impossibile(fatto vero)Il mio cognato porcola porca del piano di sottol'ultima scopataUna al parcheggio dellautostradaUna bella convivenza con i miei suoceriio, mia sorella e mia zia...
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

La scelta
Scritta da: giobbe85 (5)

Salve a tutti, eccomi qui di nuovo a raccontarvi un'altra storia di qualche anno fa...
come sapete sono un ragazzo piacente, abbastanza alto, un fisico normalissimo e credo di saperci fare abbastanza con le donne.
Sapete anche che ho vissuto per qualche anno, causa università, in un'altra cittadina in una casa mista e come potete immaginare succede sempre qualcosa in queste case...
Vi racconto questa storia che mi è successa.
Parliamo di qualche anno fa.
In casa arriva una ragazza molto affascinante, un bel viso, 19 anni fatti da poco, matricola, alta 170 o poco più, fisico snello, con un bel seno (4 coppa b), taglia 42... direi una ragazza molto piacente.
L'inizio è stato abbastanza normale, le solite chiacchiere in gruppo, qualche film la sera, qualche cena insieme in casa con tutti, qualche sguardo che si incrociava ma niente di più.
Durante le vacanze di natale, ognuno tornato nella sua cittadina, iniziammo a sentirci per sms o per msn (a quei tempi non c'era ancora facebook o whatsapp) e si parlava liberamente, si scherzava, le facevo complimenti e lei all'inizio mi aveva preso per amico, credo, mi raccontava di due ragazzi conosciuti all'uni che le facevano la corte, due tipi diversi, uno biondo e occhi chiari, uno moro con gli occhi scuri e diciamo che fisicamente le piaceva il moro, caratterialmente era combattuta...
parlando parlando le dico che deve valutare, casomai conoscerli entrambi, cose di questo tipo, uscirci, fare 2 chiacchiere e poi avrebber capito chi le poteva interessare di più...
lei dice che il moro è più maturo, l'altro bambino e cazzate varie che non vi sto ad elencare anche perchè non le ricordo più assolutamente ahahaha
in quei 15 giorni ci sentiamo di continuo, le faccio battutine su cose a 3 visto che ha 2 spasimanti e lei ci ride sopra ma dice anche che non lo farebbe mai, per lei anche un bacio è importante...
diciamo che in tutto questo periodo, perdo le speranze di farmela ma la prendo un po' in giro per il suo seno dicendo che per me è rifatto e lei mi dice che quando saremo di nuovo in casa se non ci credo posso tastare... beh allora almeno una toccatina di poppe ci riesco!!!
ritornati nel nostro appartamento, ci ritroviamo soli in realtà, ad entrambi i corsi iniziano il 7 gennaio e quindi il 6 gennaio dobbiamo stare li e passiamo la befana insieme mentre gli altri sarebbero tornati nei giorni dopo.
Organizzo un pranzetto, faccio un bel ragu, compro pasta fresca, un paio di bottiglie di Chianti, un vino abbastanza duro che da alla testa e niente mangiamo e beviamo facendoti tante risate parlando del più e del meno...
un po' alticci e un po' stanchi ci mettiamo sul divano... i freni inibitori svaniscono, forse per colpa dell'acool...
Beh io ridendo le dico: ora mi devi fa toccare queste tette finte!!!
lei: ma quale finte, sono vere!!
io la prendo in giro dicendo che non è possibile e le mi prende le mani e me le poggia sul suo seno.
io credo di essermi un po' imbarazzato ma d'istinto mi viene da stringere ahaha
e lei fa: ma cosa fai? e ride...
mmm ride, forse potrei osare ancora...
e ridendo e scherzando gliele tocco un altro paio di volte...
lei se la ride e non dice niente di che, anzi sembra divertita dalla cosa.
Dopo mi fa: ma è vero che la grandezza del pene si misura in base al naso e alle mani?
io le dico che non saprei, potrebbe essere...
lei mi spiega che se hai le narici grosse, lo hai grosso, se hai le mani lunghe e sottili lo hai lungo soltanto, se le hai corte e tozze lo hai grosso... e mi fa: tu devi avere un cazzo grosso e ridacchia...
cosa le dovevo dire? metti una mano qui e controlla? vuoi vedere? te lo caccio?
io le dico: eh sapessi...
e lei: tu hai toccate le tette ora tocca a me...
e mi mette la mano li...
io le faccio: Silvia (così si chiama) così non vedi nulla, è moscio..
e lei risponde: ci penso io..
e inizia a baciarmi il collo mentre con la mano mi accarezza il pisello da sopra i pantaloni della tuta, quindi si sente tutto e si sente che il miocazzo sta crescendo...
io non resisto e le tocco le tette, le faccio togliere la maglia e rimane con il reggiseno... che spettalo anche se ha ancora il reggiseno!!!
iniziamo a baciarci e io le infilo le mani nel reggiseno...
mmm ha un capezzolo piccolo ma bello duro, un seno molto morbido, molto grande ma delicato...
dopo poco ci ritroviamo nudi, che pezzo di gnocca che è!!!
un fisico perfetto, neanche un filo di grasso, un seno molto bello che sta su che è un amore, un sedere tosto e alto, una patatina pelosa ma ben curata...
UNO SPETTACOLO!!!
inizioa a baciarle il corpo mentre lei mi tocca il cazzo... sento la sua pelle vibrare e ad accapponarsi... mi salgono anche a me i brividi...
dopo poco mi ritrovo con il suo seno in bocca, lo lecco, lo succhio, lo mordo... la sua testa va verso l'indietro in estasi ed emetti gemiti di piace... noto che la sua mano non mi tocca più il cazzo ma spinge la mia testa sul suo seno...
mi eccita questa cosa e le inizio a toccare la fighetta...
tutta bagnata....mmm la sgrilletto un po' e dopo poi mi ferma dicendomi che se continuo viene subito...
mi prende e mi sbatte sul divano e inizia a prendermi il cazzo in bocca.
di prepotenza lo infila tutto dentro, come se non volesse altro dalla vita e non facesse altro dalla mattina alla sera...
il mio cazzo pulsa in questo fantastico pompino e sono costretto a fermarmi altrimenti le avrei sborrato in bocca...
la prendo io questa volta e la stendo sul divano, prendo il portafogli per prendere il preservativo ma lei mi dice che prende la pillola e possiamo farlo senza... minchia che botta di culo!!!
allora tutto eccitato, glielo infilo dentro, lei sotto ed io sopra... inizio a stantuffarla, glielo spingoo tutto dentro e lei ansima...ahhhhhhhhh siiiiii cosììììì ti prego non fermartiii ahhhhhhhhhhh
la sbatto con ardore e dopo la prendo e la giro a pecora... glielo infilo e nel frattempo mentre la monto le tocco le sue tettone penzolanti....
mamma mia che goduria... lei ulula proprio dal piacere e cerca anche le mie dita per leccarle...
mi ferma e mi mette a sedere sul divano...
ritorna a leccarmi per poco il cazzo bagnato dei suoi umori e dopo inizia a cavalcarmi... ahhhhh
godo, ce l'hai grosso, mi piaaaaceee
e dopo poco mi dice che sta per venire....
questa cosa mi eccita tantissimo e mentre lei ansima ahhhhhh siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
io le sborro dentro con tutta la forza....
mmmmmmmmmmmmmm
lei subito si alza e mi lecca il cazzo in cerca di suoi umore e del mio caldo sperma...
mi guarda, mi sorride, si siede accanto a me, poggia la sua testa sul mio petto e fa: beh la regola del naso e delle mani con te vale... e ora ho deciso chi voglio dei due ragazzi..
e io: chi?
lei: nessuno dei due... voglio scopare con te e basta!
a queste parole, mi riprendo e me la riscopo!!!

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 23): 7.3 Commenti (0)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10